DAVIDE VERGNANO


Davide Vergnano è nato a Torino nel 1969, dove si laurea in lingua e letteratura russa. Autodidatta, si appassiona alla fotografia sul finire degli anni novanta, trasformando nel corso degli anni la passione per le immagini in una professione. Fotografiodi scena (ha seguito per diversi anni il teatro e la danza), di eventi e di progetti artistici ed editoriali. Crede molto nella sperimentazione ed è sempre in cerca di nuovi stimoli, di altri sguardi, di piccole cosmogonie portatili.

Attualmente si occupa prevalentemente di progetti di ricerca sui temi dell'identità, del doppio e dell'alteritàe di documentazione di eventi artistici.

Accanto all'attività fotografica è anche batterista e traduttore editoriale dall'inglese e dal russo e collabora da diversi anni con la casa editrice Contrasto.

Vive e lavora sulle colline del Lago d'Orta.


 


Mostre

 

2011 Biblioteca Civica, Omegna, Ferry tales – le forme del viaggio.

2011 Libreria Ubik, Omegna, Sguardi allo specchio – fotografie di scena.

2011 Geacht Kunstraum, Dresda, Paradigmi, mostra collettiva d’arte e fotografia.

2015 Forum di Omegna, Innerscapes – Paesaggi Interiori.

2015 Mastronauta, Omegna, All (H)allowed, mostra collettiva d'arte e fotografia.

2016 Oot La piccola bottega di fotografia, Stresa, Paesaggi interiori.

2016 Villa Nigra, Miasino, Repubblica 016. Spazi pubblici e condivisi, mostra collettiva di fotografia realizzata nell'ambito dell'iniziativa Polo OFF - Cittadinanza Attiva.